Wakhan Project per Emergency

Torniamo a parlare di Afghanistan e questa volta partiamo dal Wakhan per arrivare ad Anabah, nella valle del Panshir, dove Emergency ha realizzato un centro chirurgico-pediatrico. https://www.emergency.it/progetti/afghanistan-anabah-centro-medico-chirurgico/ E’ il nostro modo per continuare a mantenere vivo un legame e una attenzione per la situazione afghana ormai dimenticata dai più. Ovviamente porteremo l’ormai celebre “valigia delle meraviglie”. A proposito di questo, …

Gli alpini sostengono Wakhan Project

Ebbene si, avremo il sostegno degli alpini Gruppo di Tarzo (Vittorio Veneto) e un po’ di spazio gentilmente concesso dal loro ospite Manrico Dell’Agnola. Porteremo la nostra valigia dei sogni per offrire i nostri caldi berretti fatti a mano e raccogliere qualche donazione. Sabato 4 dicembre alle ore 20.30 a Tarzo, Via la Corona, 45 c/o Auditorium Banca Prealpi Viva …

Che fare?

Da mesi ci poniamo la stessa domanda. Prima il Covid e ora i Talebani. Come portare a compimento il nostro progetto così piccolo ed insignificante sconvolto da problemi così grandi? Boh! Cocciuti come solo gli alpinisti sanno essere non desistiamo dal coltivare la speranza di rivedere i volti dei nostri ragazzi in Wakhan, di ricercare gli sguardi curiosi dei bambini, …

A casa!

Sono tornati! Dopo un mese esatto dalla data del presunto ritorno finalmente è arrivata la soluzione. Un volo Dushanbe – Monaco di Baviera e poi un autobus fino a Verona carico di “argonauti” come loro. Frutto degli abili maneggi dell’ambasciata tedesca a Dushanbe e dell’indispensabile sostegno della Farnesina. Non ultimo il generoso aiuto di Alessia Rotta, Vito Comencini e Maurizio …

Doccia fredda

Nonostante gli sforzi dell’ambasciata tedesca a Dushanbe, che si sta prodigando per gestire il rimpatrio di cittadini EU, il volo che sabato 4 Aprile avrebbe dovuto partire con destinazione Francoforte è stato annullato. Al momento non abbiamo notizie di quali altre opportunità si presenteranno ne in quali tempi.

il diario di Annapaola L’altra metà del cielo

Un cambiamento importante rispetto all’anno scorso c’è, purtroppo, non c’è più Shugifà, l’unica ragazza degli aspiranti sciatori afgani. Gli studi l’hanno portata in un’altra città e non sarà più dei nostri. Il reclutamento era compito della guida locale Malang, la “vecchia volpe” che ci accompagna e segue tutta la logistica. Fin dall’inizio la nostra richiesta è stata di avere almeno …

una luce in fondo al tunnel

Si apre un piccolo spiraglio, dopo che le nostre autorità hanno trasmesso i nostri nominativi all’ambasciata tedesca a Dushambe che si sta occupando della ricognizione di tutti gli europei nel paese. Siamo stati contattati dall’ambasciata tedesca e pare ci sia un volo il 4 aprile per Francoforte, teniamo le dita incrociate, manca ancora una settimana, e abbiamo già  visto sparire …